QATAR : UN 2020 RICCO DI NOVITA’

Nuovi hotel di lusso e campi da golf per un’offerta turistica sempre più completa e più accessibile grazie alla metropolitana di Doha e alle iniziative con Wheel the World.

 

 

Nel vivo dei preparativi per la Coppa del Mondo FIFA 2022, il Qatar sta attraversando un periodo di grande sviluppo grazie all’apertura di numerosi nuovi ristoranti, hotel e attività, che rendono Doha una destinazione da non perdere per il 2020.

La metropolitana di Doha rivoluziona il trasporto pubblico del Qatar
Chi visiterà il Qatar nel 2020 potrà provare la nuovissima metropolitana di Doha creata per rendere sempre più rapidi e semplici gli spostamenti. Grazie a numerose corse (un treno ogni 5 min), i luoghi chiave della città come il Souq Waqif,il Katara Cultural Village, West Bay e l’Hamad International Airport saranno più facilmente raggiungibili. La rete ferroviaria all’avanguardia e quasi totalmente sotterranea, utilizza un sistema automatizzato e conta tre linee e tre opzioni di classe: Standard, Family e Goldclub. La metro è stata progettata con lo scopo di ridurre l’utilizzo di auto e fornire un viaggio confortevole e a basso costo: la corsa singola costa 2QAR (circa 0,50€) e il biglietto giornaliero 6QAR (circa 1,50€). Le stazioni ricordano delle tradizionali tende beduine: una costruzione moderna, ma in grado di riflettere la ricca storia culturale del Paese.

Nasce la partnership con Wheel the World per un Qatar sempre più accessibile
Con l’obiettivo di rendere il Qatar una destinazione sempre più accessibile, QNTC ha collaborato con Wheel the World, ente che promuove il turismo “senza barriere”, sensibilizzando l’opinione pubblica sulle sfide che le persone con disabilità devono affrontare nella scelta della tipologia di viaggio. Nell’ambito del progetto con Wheel the World, 7 hotel, 18 attrazioni turistiche e 2 servizi di trasporto sono stati mappati e valutati come accessibili, inoltre i tour operator Embrace Doha, 365 Adventures e Qatar International Adventures sono stati formati e dotati di attrezzature e infrastrutture per soddisfare al meglio le esigenze di ogni viaggiatore.

Pronti per la FIFA World Cup 2022™.
Migliaia di tifosi hanno raggiunto Doha a dicembre 2019 per assistere alla partita tra il Clube de Regatas do Flamengo e il Liverpool Football Club che si è svolta presso il Khalifa International Stadium: uno stadio recentemente rinnovato che ha dato l’opportunità ai tifosi di vivere la partita in un ambiente innovativo con avveniristico sistema di climatizzazione e illuminazione, e di respirare l’atmosfera vivace del Fan Park al Doha Sports Club, in anticipo sulla FIFA World Cup 2022™. Il Qatar ha avviato un intenso programma di interventi che porterà alla creazione di circa 17.756 nuove camere e all’espansione dell’Hamad International Airport con l’obiettivo di accogliere oltre 53 milioni di passeggeri all’anno entro il 2022. Inoltre, il Qatar sarà uno dei primi Paesi a ospitare la Coppa del Mondo in cui sarà possibile assistere a più partite in un giorno grazie alla vicinanza tra gli stadi.

Primo anniversario per il National Museum of Qatar
Il nuovo National Museum of Qatar (NMoQ) si è assicurato una posizione di rilievo come una delle più grandi e migliori attrazioni culturali del Qatar. Progettato dal celebre architetto francese Jean Nouvel, l’edificio è stato ampiamente apprezzato per il suo design unico, ispirato alla rosa del deserto e caratterizzato da una serie di dischi ad incastro che sembrano crescere dal terreno. Questo straordinario museo celebra la storia e la cultura del Paese ripercorrendone il passato, il presente e l’evoluzione verso il futuro, con l’esposizione di manufatti storici e contemporanei. Per celebrare il primo anniversario, il NMoQ ha recentemente inaugurato al suo interno il nuovo ristorante Jiwan che vanta una vista mozzafiato sulla baia di Doha e propone un menu ispirato alle tradizioni culinarie del Qatar.

L’Education City Golf Club ospiterà il torneo Qatar Masters dal 4 al 7 marzo
Torna a Doha a marzo 2020 il torneo Qatar Masters che quest’anno si terrà presso il nuovo Education City Golf Club, noto per la sua struttura all’avanguardia e per il campo pratica che utilizza la tecnologia TrackMan. L’Education City Golf Club è un green innovativo che saprà sfidare i golfisti abituati a giocare al Golf Club di Doha, dove il torneo si è già svolto in precedenza.

Al Wasmi Festival: Katara in fiore dal 18 al 22 febbraio
Le colline di Katara per la prima volta in fiore: è questo uno dei festival più colorati del Qatar durante il quale si potranno ammirare numerosi giardini tra cui quello indiano, zen giapponese, all’inglese, alla francese e uno dedicato dall’ecosistema locale.

PER GLI AMANTI DELLO SPORT

Al Adaid Desert Challenge al via il 28 febbraio
Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla 5a edizione della Jubilee Qatar Al Adaid Desert Challenge: uno degli eventi ciclistici e podistici più attesi che fa parte anche del calendario dell’International Cycling Union. L’itinerario ciclistico si snoda nel deserto per 42km da Mawater Sand Dune (1km dal Sealine Resort) fino a una delle più emozionanti meraviglie naturali: Khor Al Adaid, il mare interno. La gara podistica lunga 30 km metterà invece alla prova tutti gli appassionati di corsa.

APERTURE HOTEL DI LUSSO

Park Hyatt Hotel Doha
Inaugurato a fine 2019, il Park Hyatt Hotel (5*) è situato nel Msheireb Downtown Doha, il nuovo quartiere della città recentemente rinnovato in chiave ecosostenibile e con una buona offerta di ristoranti, bar e negozi. Nei suoi 21 piani le camere, la Spa, il ristorante e le sale meeting sono stati pensati per offrire agli ospiti spettacolari vedute sulla Corniche e su West Bay, mentre il design si ispira all’architettura tradizionale del Qatar. Il Park Hyatt dispone anche di un ristorante tradizionale, Opus, che ha visto i famosi chef Shams Al Qassabi e Jean-François Rouquette (chef stellato Michelin) collaborare con esperti locali per l’ideazione del menu.

Four Seasons Hotel Doha
Il Four Seaons Hotel Doha riaprirà il 1° marzo 2020 dopo un’ampia ristrutturazione curata dall’interior designer francese Pierre Yves-Rochon. Situato in posizione centrale nel cuore di Doha, questo urban resort di lusso prende ispirazione dal patrimonio culturale del Qatar ed è caratterizzato da intarsi e decorazioni in madreperla. La struttura vanta un arredo contemporaneo nelle camere e suite, nella lobby, nella Seasons Tea Lounge, nell’Arabica Café e nel nuovissimo ristorante Elements. Quest’ultimo si unirà ai già esistenti rinomati food outlet dell’Hotel, tra cui il più ampio Nobu del mondo, e il ristorante floating The Pier. Gli ospiti potranno concedersi una pausa di relax nella Spa a tre piani che propone trattamenti di idroterapia, sala del ghiaccio e per la cromoterapia.

Zulal Wellness Resort
Lo Zulal Wellness Resort, la più grande destinazione wellness del Qatar (280.000 m2), aprirà a giugno 2020. Situato nella zona costiera di Khasooma, a nord del Qatar, il resort si trova a un’ora d’auto da Doha. ‘Zulal’ è una parola araba che significa ‘acqua naturale pura’ e rispecchia le proprietà ringiovanenti dell’acqua in questa parte del deserto. Zulal Wellness Resort sarà il primo centro al mondo specializzato in Traditional Arabic Integrative Medicine (TAIM), che comprende filosofie curative tradizionali, erbe medicinali, pratiche dietetiche, esercizi psicocorporei e tecniche di massaggio.

Salwa Beach Resort
Uno degli obiettivi più ambiziosi del 2020 è l’apertura del Salwa Beach Resort: ampia area di 3 milioni di m2 che si sviluppa lungo la splendida costa nell’angolo sud-occidentale del Qatar, a meno di 100km da Doha. Con una meravigliosa vista sul Golfo Arabico, il Salwa Beach Resort si estenderà su 3km di spiaggia privata e comprenderà un porto turistico, uno yacht club di lusso, un parco acquatico a tema, un centro immersioni, un cinema, un centro commerciale, un villaggio arabo, una spa e un centro benessere di 2.800 m2. Le ville sulla spiaggia saranno dotate di piscine private. Sono anche previste strutture per l’intrattenimento delle famiglie.

Pullman Doha
Inaugurato nel primo trimestre del 2020, nei suoi 47 piani il Pullman Doha  offre 375 camere con una vista spettacolare sullo skyline e su West Bay. A disposizione degli ospiti un “Artist Playground” unico nel suo genere, una spa di lusso e strutture per il fitness oltre a dieci ristoranti innovativi che combinano arte e cibo creando piatti straordinari.